Aforismi e massime sulle elezioni di C.W. Brown
Aforismi e massime sulle elezioni di C.W. Brown

Dio è l’unico essere che per regnare non ha bisogno di esistere, né perciò di indire nuove elezioni.
Carl William Brown

E’ un commercialista, conosce bene le leggi sul fisco e ha sempre aiutato tutti a pagare meno tasse allo stato, ma visto che lo stato siamo noi a queste elezioni dobbiamo votarlo di sicuro così potremo avere una chance in più che in futuro ci fotta sempre meglio.
Carl William Brown

Slogan elettorale. In pensione a 67 anni con un reddito da miseria, o in alternativa, sterminare qualche amministratore non degno di proseguire oltre la sua fetente avventura terrena? La seconda che hai detto!
Carl William Brown

Il presidente della repubblica ha sciolto le camere questa sera, purtroppo senza l’acido. Orgoglioso di aver guadagnato nella sua carriera politica ben più di tre milioni di euro. Siamo dunque in campagna elettorale, ma anche nelle città le piccole, medie e grandi capocchie si stanno preparando!
Carl William Brown

Penso proprio che a queste elezioni non andrò a votare, del resto non si può andare a puttane tutta la vita, in fondo c’è sempre una prima volta!
Carl William Brown

Il voto degli elettori sarà anche segreto, ma in genere la loro ingenuità è sin troppo evidente!
Carl William Brown

Soprattutto in Italia la stupidità degli elettori va di pari passo con l’imbecillità dei tifosi di calcio, le elezioni infatti non sono altro che una sorta di campionato dove chi ci guadagna sono solo i giocatori.
Carl William Brown

Tra poco inizierà la nuova campagna elettorale, aiuta anche tu i nostri politici a migliorare il paese, uccidine uno!
Carl William Brown

Se volete creare un partito per le prossime elezioni chiamatelo “Italia di Merda”, sicuramente il vostro realismo, la vostra sincerità, e la vostra onestà intellettuale vi faranno guadagnare un bel po’ di voti e di consensi.
Carl William Brown

Le elezioni non sono mai buone o giuste, servono solo a dare un po’ di potere agli stupidi.
Carl William Brown

Anche i religiosi votano. Splendido esempio di sincretismo religioso. Un islamico che si fa esplodere durante una festa Sikh in un paese cattolico a caso, l’Italia andrebbe più che bene!
Carl William Brown

Certo che l’Italia è proprio un paese di fessi: i politici continuano a fottere i cittadini e questi che fanno, vanno a fare i volontari alle feste dei vari partiti, e poi si appassionano anche e parlano di varie questioni come se il futuro della nazione dipendesse anche dalle loro idee. Roba da matti. E la tv, che fa, li riprende, li intervista, gente che guadagna fior di quattrini per dir stronzate e per divulgare quelle che sparano i militanti ancora più coglioni di loro.
Carl William Brown

In molti paesi per vincere le elezioni la politica di sinistra ha capito che doveva diventare di destra.
Carl William Brown

I partiti che riescono a gestire il consenso della stupidità e dell’opinione pubblica, in genere vincono le elezioni e governano. L’opposizione serve a dare l’impressione del confronto e della lotta politica. E’ il tributo che l’imbecillità paga al simulacro dell’apparenza.
Carl William Brown

Un giorno per strada uno di quei tipi che fanno i sondaggi mi chiese: “Se andassimo alle elezioni tra breve, lei per chi voterebbe?”, al che senza pensarci troppo risposi: “Voterei per uno che una volta eletto, ti mandasse a fare i sondaggi nel regno dell’oltretomba”.
Carl William Brown

I referendum non sono altro che la prova lampante dell’assurdità del sistema politico italiano. La popolazione infatti quando vota nelle normali elezioni sceglie i propri rappresentanti che dovrebbero in teoria amministrare il bene pubblico, ma che in pratica evidentemente svolgono un altro lavoro, or bene tra questi incapaci vi è sempre chi vuole far votare di nuovo la popolazione, che così facendo capisce una volta per tutte che in passato non ha eletto che degli insulsi faccendieri che ora gli chiedono ancora di dar prova della propria imbecillità andando nuovamente alle urne.
Carl William Brown

Nelle democrazie moderne i partiti politici sono del tutto simili, così evidentemente l’elettore non può più sbagliare a votare e correre magari il rischio di scegliere male, ora è praticamente sicuro di eleggere al 100% i suoi persecutori.
Carl William Brown

Io non voto nessuno, l’ultima che ho votato è stata Cicciolina perché era una che non aveva molti peli sulla lingua e quei pochi che aveva non erano nemmeno i suoi. Era una professionista coerente. Per il resto lavoro nell’ombra al servizio della luce!
Carl William Brown

Con i tempi che corrono è impossibile votare bene; i politici si alleano in modo tale che le coalizioni non abbiano più alcun senso logico-ideologico e per questo a volte si tratta solo di scegliere se dare la propria fiducia a degli stupidi o a degli imbecilli. Praticamente l’elettore è libero di scegliere l’arma con cui verrà giustiziato.
Carl William Brown

Gli italiani potranno accedere al reddito di coglionanza dopo le prossime elezioni e anche tutte le pensioni, verranno elevate con il reddito di dignità ad almeno mille euro, ma solo se l’avrete preso nel culo per almeno cinquant’anni.
Carl William Brown

Guardando molti politici della scena istituzionale italiana, soprattutto nel periodo delle elezioni, mi sembra di guardare la merda al microscopio; o dite che è solo una deformazione professionale!
Carl William Brown

Il carisma in alcuni politici è inversamente proporzionale a quello dei loro elettori.
Carl William Brown

Con la nuova riforma delle pensioni i poveri coglioni italiani coinvolti lavoreranno almeno 12/15 anni più dei loro immediati predecessori e percepiranno il 40/50 per cento in meno; ma tutto sommato non mi sembra che si lamentino più di tanto, ormai si sentono a pieno titolo parte integrante della merda che li circonda e alcuni vanno anche a votare!
Carl William Brown

1994, la politica si fa spettacolo, diventa kermesse televisiva e pubblicitaria e si sa tutto ciò costa molto, e costerà molto soprattutto agli elettori.
Carl William Brown

L’educazione in Italia è un argomento fondamentale nelle campagne politiche elettorali, perché ormai senza diploma, se non sei clandestino, non puoi più andare a spalare neanche la merda! Non hai le competenze necessarie, quelle che ovviamente ti danno durante gli anni dell’istruzione obbligatoria!
Carl William Brown

L’arte della stupidità della politica è quella di dire una cosa e di farne poi un’altra. L’arte dell’imbecillità degli elettori, è quella di credere sempre a quello che dicono i politici.
Carl William Brown

La politica è un gioco subdolo, crudele e raffinato, tra governanti e opposizione governante, ed è quasi superfluo dire che chi perde sono sempre gli elettori.
Carl William Brown

Tutti i politici dicono di voler fare il bene dei propri elettori, ma in realtà sono esclusivamente interessati ai beni delle loro risorse.
Carl William Brown

Quando guardo i candidati alla presidenza americana rivolgersi alle loro spumeggianti, festose ed ilari platee sostenitrici mi domando sempre se c’è più meschinità nelle teste dei futuri ipotetici presidenti o in quelle dei loro inconsapevoli elettori.
Carl William Brown

Ormai tutti i politici sono uguali, come del resto i problemi da risolvere, l’unica cosa che li distingue ideologicamente è costituita dalle ricette impiegate per cucinare i propri elettori, fino a qui, niente di strano. Gli aspetti inquietanti sorgono quando ci si rende conto che essi non sono abili cuochi.
Carl William Brown

Se amare significa condividere, i politici non amano di sicuro i loro elettori, anche perché tengono per loro tutti i profitti e ci lasciano solo i grattacapi. Dunque non sono né filantropi, né tantomeno andrebbero bene a fare i politici.
Carl William Brown

I politici cercano di usare un linguaggio altamente tecnico e complesso, persino enigmatico, per svolgere un’azione estremamente semplice e pragmatica, fottere i propri elettori.
Carl William Brown

Indice argomenti trattati

 

Related Posts